Mese: Novembre 2020

Un bacio appassionato

Un bacio appassionato un racconto della Ziafra E proprio nel momento in cui i soldati dei due schieramenti opposti si scagliano l’uno contro l’altro e nell’arena rimbalzano le grida di incitamento degli spettatori, mescolate al suono delle trombe marziali, con uno scatto inaspettato un militare si toglie il cappello con la lunga cresta rossa e lo getta via! Dall’altro lato un soldato nemico ripete lo stesso gesto e butta a terra il suo cappello crestato di verde e senza lasciare il tempo di reagire ai rispettivi plotoni , si lanciano di corsa l’uno verso l’altro e nel preciso momento in cui si trovano faccia a faccia, sulla linea di confine, le loro labbra si incontrano nel più lungo bacio, a …

Un bacio appassionato Leggi tutto »

Il re del silenzio

Il re del silenzio I pini loricati del Parco Nazionale del Pollino (Basilicata e Calabria) “Il pino loricato è un fossile vivente, coevo dei dinosauri, a cui somiglia per la corteccia a scaglie. È un albero dai tempi lentissimi, come obbedisse a cicli non più nostri (… ); si è rifugiato in luoghi impervi e ventosi, tra burrasche, gelo e petraie. Quando muore, perde la corteccia e appare bianco come marmo. Ma resta in piedi, re del silenzio, nobile monumento a se stesso.” (Pino Aprile) Basilicata, Italia meridionale. Una regione di monti che racchiude, con le sue forme e i suoi ritmi di vita, uno spazio e un tempo infiniti. Boschi e rocce, sfumature di verde e di grigio. Una regione …

Il re del silenzio Leggi tutto »

Torna su