PROFESSIONE? VIAGGIATORE!

Girare il mondo scambiandosi esperienze e viaggiare gratis

Ho fatto un viaggio di oltre due anni, lo racconto nel libro “Lo zaino Blu”. C’è chi ne fa di ancora più lunghi. Molti di voi si chiederanno: come si fa a viaggiare gratis o quasi? Penseranno che le persone come me siano ricche sfondate…  proprio per niente, anzi spesso di sfondato hanno solo le tasche! E allora come si fa? I sistemi sono tanti e se continuerai a seguire le zampette del Geco, ti racconteremo tutti i modi per viaggiare gratis o spendendo pochissimo e magari anche guadagnando. Una cosa è certa: viaggiando si risparmia. Vi posso assicurare che ho speso di più vivendo e lavorando un mese a casa mia in Italia che girando un mese per l’Australia e godendomi tramonti sull’Oceano natura pazzesca e Parchi nazionali incredibili.

volontariato

SCAMBIO ALLA PARI: UNA SCELTA PER TUTTE LE ETA’

Uno dei sistemi più semplici per viaggiare gratis è barattare le tue braccia con l’ospitalità. In genere si tratta di qualche ora di lavoro al giorno in cambio di vitto e alloggio, anche se detto così è riduttivo. A meno di non incappare in situazioni spiacevoli, cosa che accade molto di rado, lo scambio ospitalità e lavoro permette di entrare in contatto profondo con la realtà di un luogo. E’ un’occasione imperdibile per incontrare le persone del posto e imparare, non solo un nuovo mestiere, ma anche conoscere tradizioni, ricette, usanze e scoprire le bellezze nascoste che nelle guide non si trovano. Possono nascere amicizie durature e può andare a finire che qualcuno decida di venire a trovarti nel tuo Paese.
Le possibilità di scambio alla pari sono tantissime e per tutti i gusti. Non sono riservate né ai viaggi lunghi né ai giovani. Inserire momenti di incontro e scambio anche nel corso di vacanze più brevi può essere divertente e utilissimo per fare esperienze nuove o conoscere luoghi che altrimenti  non si scoprirebbero.  E ti dirò di più: spesso chi ospita preferisce chi ha è un po’ più in là con l’età, quindi porte aperte anche agli avventurosi over 40 , 50, 60! 

WORKAWAY: LAVORA E FAI IL GIRO DEL MONDO

Ecco uno dei siti più popolari tra backpackers (quelli che viaggiano zaino in spalla) e viaggiatori in cerca di un punto di appoggio per esplorare il mondo o anche il proprio Paese, perché no! Hai mai pensato di aiutare in un ostello sull’altopiano del Pamir? Di condividere una traversata in barca a vela o di fare l’house sitter di una villa sull’Etna? Qualunque sia la tua destinazione, dal Giapppone al Pakistan, dalla Terra del Fuoco alla Costa Azzurra, passando per il Nepal o Tahiti, su Workaway troverai il tuo posto nel mondo e l’attività che hai sempre sognato. Il sito è in inglese, la consultazione è gratuita, per contattare gli HOST (cioè chi offre lavoro e alloggio) è invece richiesta un’iscrizione a pagamento. I prezzi annuali sono 49€ per un’iscrizione di coppia o 39€ per inscrizione singola. Ti sembra tanto? Pensa a quanto spenderesti per garantirti un alloggio in un resort su una spiaggia tropicale o nel centro di Venezia! Per esperienza (sì, sono iscritta anch’io) ti assicuro che è tantissimo quello che ho guadagnato, soprattutto in termini di esperienze umane e per questo  mi sento di consigliarlo a tutti.
Fatti un giro sul sito di WORKAWAY e se l’idea ti piace ISCRIVITI TRAMITE QUESTO LINK:  ti assicuro che non spenderai un euro in più e sia tu che noi del Geco otterremmo un mese di iscrizione extra, mica male no?

WWOOFING, UNA SCELTA ECOLOGICA

Simile a Workaway, come idea di lavoro in cambio di ospitalità, ma focalizzato sul lavoro agricolo, etico e ecologico. Una grande opportunità per chi è alla ricerca di un’esperienza specifica a contatto con la natura e ha voglia di approfondire le tematiche legate alla coltivazione organica in tutto il mondo. La sigla WWOOF sta per Willing WorldWide Opportunities on Organic Farms. Esistono siti specifici dedicati ai diversi Paesi:  questo e il WWOOF ITALIA, mentre per consultare le offerte internazionale la pagina da cui partire è WWOOF. Anche in questo caso è richiesta una quota associativa annuale, che sia aggira intorno ai 35€

wwwoofing

VUOI SPENDERE ANCORA MENO?

Allora ti presento HELPX. E’ un sito misto, cioè le proposte di lavoro variano dalle fattorie organiche, ai passaggi in barca nella Polinesia Francese. Così come WWOOF o WORKAWAY anche questo sito offre la possibilità di iscriversi come HELPER (aiutanti) o come HOST (chi cerca un aiuto). La registrazione gratuita ha alcune limitazioni: senza pagare non è possibile contattare direttamente qualcuno, ma solo essere contattati da chi ha effettuato il pagamento (membro Premium). Questo vale sia per gli helper che per gli host. La buona notizia è che il costo dell’iscrizione, per singoli o coppie, è di soli 20€ per due anni.
Ancora più economico è HIPPO HELP, 12€ annuali per contattare una biblioteca in Madagascar o darsi al giardinaggio alle Hawaii. Le offerte non sono così numerose  come per i siti più famosi, ma chi l’ha detto che bisogna essere nella top ten per viaggiare gratis e fare esperienze meravigliose?

VUOI PROVARCI GRATIS?

Non sei sicuro di come ti potresti trovare o non hai nemmeno pochi soldi da spendere? Allora prova con VOLUNTEERS BASE, sito completamente gratuito. Basta l’iscrizione per cominciare a navigare nella cartina del mondo e contattare l’host nella località che più ti ispira o l’esperienza più intrigante.

Condividi su facebook
condividi
Condividi su whatsapp
condividi
Condividi su email
condividi
Condividi su telegram
condividi

Torna su